Investire in criptovalute: oggi si fa anche da smartphone

settembre 16, 2018 No Comments »
Investire in criptovalute: oggi si fa anche da smartphone

Le criptovalute sono un mercato particolarmente apprezzato da chi vuole speculare guadagnando rapidamente. L’evoluzione delle loro quotazioni è molto rapida, in un singolo giorno si possono verificare aumenti repentini, così come crolli improvvisi. Per questo motivo chi investe in questo mercato tende ad avere sempre le antenne tese per avvertire anche il minimo movimento. Fortunatamente ci sono portafogli per lo scambio di criptovalute, come ad esempio hodly, che permettono di fare compravendita di questi beni anche tramite smartphone.

Cosa sono le criptovalute e come funzionano

Una criptovaluta è una moneta digitale che viene gestita tramite il sistema Blockchain ( o almeno lo sono la maggior parte di esse) o altro sistema crittografico e che non si basano su banche centrali. Alcune di esse hanno corso legale in alcuni Stati, ad esempio il Giappone ha riconosciuto corso legale al Bitcoin, quindi lo si può utilizzare per fare acquisti, mentre altri Stati hanno vietato la compravendita di criptovalute sul territorio nazionale. La quotazione di una criptovaluta, il suo valore, si basa esclusivamente sulla legge della domanda e dell’offerta. Ponendo il fatto che in ogni momento nel mondo esiste una quantità finita e ben precisa di una specifica criptovaluta, maggiore è la richiesta del mercato e maggiore sarà anche il suo valore. Ogni sistema di criptovaluta ha un meccanismo che introduce periodicamente nuova moneta, ma la quantità totale resta comunque finita.

La compravendita di criptovalute

Con le criptovalute oggi si possono fare acquisti in diversi Stati, e anche attraverso numerosi sistemi e portafogli elettronici. Ce ne sono alcune il cui scopo è proprio quello di consentire la rapida circolazione di moneta tra i confini nazionali mondiali. Essenzialmente però il privato cittadino che acquista criptovaluta lo fa per speculazione; quindi intende rivenderla per trarne profitto. Anche se teoricamente sarebbe possibile acquistare della criptovaluta da un conoscente, all’atto pratico per effettuare questo tipo di transazione è oggi necessario avere a disposizione un portafoglio elettronico specializzato in criptovalute. Effettivamente in alcune città, anche a Milano, sono presenti degli sportelli ATM che permettono di acquistare bitcoin, ma per conservare ciò che si è acquistato è comunque necessario avere un apposito portafoglio elettronico. Questi portafogli in genere permettono di acquistare diverse criptovalute, di conservarle nel tempo e di rivenderle quando lo si desidera. Di solito lo si fa quando il loro valore è aumentato. Questi sistemi funzionano tutti, ovviamente, in modo elettronico. In pratica ci si connette a un sito su cui è presente il nostro account tramite il quale acquistare o rivendere criptovaluta.

Speculare tramite smartphone

Negli ultimi mesi il mercato delle criptovalute si è mosso in modo repentino ed improvviso, sia per quanto riguarda gli apprezzamenti, sia per veri e proprio crolli del valore delle criptovalute. Per questo motivo molti investitori hanno preferito l’utilizzo di portafogli per lo scambio di criptovalute dall’accesso rapido e di facile utilizzo. Come hodly, un portafoglio che consente l’accesso direttamente tramite smartphone, con un’apposita App. Questo consente di mantenersi aggiornati in tempo reale e di movimentare i propria veri in criptovaluta in qualsiasi momento del giorno e della notte.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *