Professione nail artist: come lo si diventa, come ampliare la propria clientela

novembre 15, 2016 No Comments »
Professione nail artist: come lo si diventa, come ampliare la propria clientela

Il nail artist, o onicotecnico, è colui che si occupa della ricostruzione e della decorazione delle unghie, a scopo esclusivamente estetico; non si tratta quindi di un esperto in dermatologia, ma di colui che si occupa di abbellire le unghie, e di risolvere temporaneamente i piccoli problemi che riguardano le unghie, come la superficie che si sfalda o si rompe facilmente.

Una professione diversa nelle regioni italiane


Per quanto riguarda la quasi totalità delle regioni italiane, il nail artist è un estetista diplomato; se ci si occupa esclusivamente di applicare smalti o decorare le unghie, allora non è necessario alcun tipo di diploma, ma se ci si vuole dedicare anche all’onicotecnica e alle diverse fasi della ricostruzione di un ghie danneggiate, allora arriva l’obbligo dell’attestato professionale. Fa eccezione la regione Lazio, dove è possibile seguire un corso specifico in onicotecnica, che qualifica ad effettuare questo tipo di professione. Per maggiori informazioni su questo tipo di corsi clicca qui.

Cosa fa l’onicotecnico


L’onicotecnico è un esperto di cura e ricostruzione delle unghie, da un punto di vista prettamente estetico. Nel caso di affezioni patologiche, quali funghi o deformazioni della lamina dell’unghia, allora ci si deve rivolgere ad un medico dermatologo. L’onicotecnico però può applicare tutte le tecniche di ricostruzione delle unghie e di decorazione delle stesse. Molto spesso gli onicotecnici operano all’interno dei saloni di altri professionisti, come parrucchieri o estetisti; esistono però numerosi saloni in Italia che si dedicano esclusivamente alla ricostruzione ed alla decorazione delle unghie.

Il corso in Lazio


I corsi per la professione di onicotecnico disponibili per chi opera in Lazio sono numerosi, e tutti regolamentati dalle leggi regionali. Si tratta infatti di corsi della durata di almeno 200 ore, nel corso dei quali si apprendono tutte le tecniche di ricostruzione delle unghie e di decorazione. Oggi sono disponibili in questo ambito diverse tecniche, con l’utilizzo di prodotti in gel e acrilici, e diversi metodi atti ad ottenere unghie belle e perfettamente curate, molto durature nel corso del tempo.

Una professione interessante


Oggi sono molte le persone che si dedicano all’onicotecnica; occorre però ricordare che, oltre a dover conoscere come utilizzare al meglio le tecniche disponibili, serve anche avere una certa attitudine in questo campo. La produzione di unghie perfettamente decorate necessita infatti anche di un buon senso estetico, di manualità e di un’accentuata creatività.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *