Una gita alla spa: le Terme in Toscana

luglio 31, 2016 No Comments »
Una gita alla spa: le Terme in Toscana

Negli ultimi anni una vacanza in un centro benessere o in una spa sta tornando ad essere molto in voga, soprattutto per chi vuole ricaricarsi da una vita stressante. Anche in Toscana sono oggi disponibili numerosi centri termali, che garantiscono moltissimi servizi interessanti.

Le Terme in Toscana


La Toscana è una regione ricchissima di elementi da visitare, ideale per il turismo di ogni tipo: vi si trovano musei, monumenti, spiagge, monti innevati, occasioni culturali e anche Terme. Questa regione è la prima in Italia per numero di fonti termali, diffuse un po’ in tutto il territorio, da nord a sud. La presenza di una zona vulcanica, nei dintorni del monte Amiata, e di concrezioni calcaree in altre zone della regione, ha permesso la formazione di numerose fonti ricche di Sali minerali, che in alcune zone sgorgano calde, con temperatura che possono superare i 40°C. Alcune fonti sono totalmente sfruttate e non vi si può accedere se non attraverso un centro termale; in altri casi invece le fonti sono a cielo aperto e danno vita a torrenti di acqua termale, particolarmente indicati per un bel bagno salutare.

I migliori centri termali in Toscana


Visto che vi sono numerosissime fonti termali, in Toscana si trovano anche molto centri termali. Tra i più famosi quelli di Saturnia e di Montecatini Terme, molto rinomati anche gli stabilimenti termali di Chianciano: da decenni moltissimi turisti arrivano in queste zone per sfruttare le acque calde, che servono sia come fonti curative contro alcune particolari patologie, sia come zone dove dedicarsi al relax. In Maremma sono particolarmente frequentate le Terme Toscane del Calidario; si tratta di fonti sfruttate già ai tempi degli etruschi, che ancora oggi mantengono un fascino inoppugnabile, grazie anche alla natura incontaminata che li circonda.

Cosa fare alle Terme


Gli stabilimenti termali un tempo proponevano ai loro ospiti prevalentemente dei trattamenti curativi, in particolare spesso si trattava di vere e proprie terapie contro alcune diffuse malattie. Oggi non occorre avere una patologia per andare alle Terme, anche perché gli impianti propongono trattamenti di ogni tipo, comprese ad esempio le docce sensoriali o la sauna. In genere i percorsi prevedono un ampio spazio dedicato allo sfruttamento delle acque termali, ovviamente, con possibilità di bagni prolungati, o di massaggi che utilizzano i ricchi fanghi termali. Le Terme in Toscana hanno il doppio vantaggio di essere posizionate in luoghi incantevoli, che nei dintorni contano numerose mete interessanti da visitare.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *