Il Piacere di fumare, il Dolore di smettere

luglio 30, 2016 No Comments »
Il Piacere di fumare, il Dolore di smettere

Esistono tante di persone innamorate della bionda, arrivandone a fumare anche quaranta al giorno.

La sigaretta come compagna di vita, che toglie senza dare.

Ma questo lo sai, ne sei consapevole del suo fascino e del potere che esercita nella tua testa. nonostante questo magari ne hai una accanto mentre leggi, e intanto quel fumo copre la realtà come un velo oscuro.

Ogni fumatore incallito trova nella sigaretta la sua ragione d’esistere, e probabilmente anche tu perché magari ritieni che:

  • Ti rilassa
  • Ti aiuta a rimanere sveglio
  • Ti aiuta quando sei nervoso
  • Ti fa compagnia quando ti annoi
  • In tal modo permetti alla sigaretta di costruire due “Grandi Miti”, due potenti convincimenti mentali che t’impediscono di smettere di fumare e ti mantengono fumatore incallito.

Il Piacere di fumare, il Dolore di smettere.

Se ti è difficile smettere di fumare è perché pensi al piacere che ne ricavi, una cosa che ti fa stare bene insomma, di conseguenza, l’idea di rinunciarci porta a farti pensare al sacrificio e quindi al dolore.

Tu hai difficoltà a smettere di fumare perché credi che quando smetterai sarai condannato a una vita di sofferenza continua.

Non sottovalutare mai il potere di questi miti su di te.

Quando pensi al fumo come piacere assoluto, la tua mente ha più difficoltà a lasciarlo andare perché non ha voglia di lasciare un piacere, ti convinci che smettere ti fumare ti farà mancare da morire la sigaretta, la stessa che ti dà tutto questo piacere.

E’ come la dieta, hai presente?

Se ne hai fatta una, saprai che una dieta ti chiede di diminuire il cibo che mangi, soprattutto quegli alimenti che possono farti ingrassare ma che ti piacciono molto.

Non ne sei felice di certo, perché se ti tolgono qualcosa che ti piace ne, soffri e rinunciarci ti costa.

Sai perché ti sembra così difficile smettere di fumare? Perché è la tua mente a dirti che è così, ma non è colpa tua, devi iniziare a toglierti dalla testa il binomio:

Allora che fare?

Il tuo primo lavoro per smettere di fumare consiste nel capire veramente che non hai bisogno di fumare per essere felice.

Concediti la possibilità di crederci, non appena inizierai ad aprire la tua mente a questo, farai il tuo primo passo per smettere di fumare!

La buona notizia è che se ti prepari bene, se t’impegni a capire come funziona la tua dipendenza dalla sigaretta, puoi cambiare modo di pensare e puoi guardare il fumo con occhi nuovi.

Una bionda non è per sempre, la tua salute si!

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *