La creatività in una penna

luglio 26, 2016 No Comments »
La creatività in una penna

Da pochi mesi sono in commercio anche in Italia le penne 3D, dette anche penne stampanti 3D. Si tratta di particolari dispositivi che permettono, con un poco di dimestichezza, di dare vita a disegni tridimensionali, proprio come potete vedere in queste pagine http://www.lapenna3d.eu/.

Tante possibilità


La penna stampante 3D è un gadget molto interessante e particolare. I modelli disponibili sul mercato oggi sono già in buon numero e la tecnologia in questo campo fa pasi da gigante di mese in mese. Il funzionamento è molto semplice: la penna contiene al suo interno una piccola resistenza, che permette di scaldare un sottile filo di polimero plastico. In questo modo è possibile disegnare un tratto che non è costituito da una sottilissima lastra di inchiostro, come avviene nelle comuni penne, ma da un filo morbido e di forma cilindrica. Attraverso diverse sovrapposizioni si può così creare un vero e proprio oggetto, dando libero sfogo alla fantasia.

Qualche avvertimento


Le penne 3D permettono a chiunque di disegnare oggetti in tre dimensioni. Si tratta di apparecchiature del tutto sicure, visto che la temperatura di fusione del polimero utilizzato è molto bassa. Queste penne possono quindi essere utilizzate anche dai bambini, ma è bene vigilarli durante la produzione degli oggetti, per evitare che si possano scottare inavvertitamente. In commercio si trovano numerosi diversi modelli, conviene verificare di acquistarne uno che permetta di utilizzare buona parte dei filamenti oggi presenti nei negozi e che non scaldi in modo eccessivo. Infatti si possono trovare anche dei prodotti “primo prezzo” che scaldano in modo eccessivo il filo e che possono quindi risultare pericolose. Per utilizzare una penna stampante 3D non è necessario avere un computer a disposizione, perché si tratta di strumenti meccanici, che funzionano semplicemente grazie ad un collegamento alla rete elettrica. Anche per questo motivo l’utilizzo da parte dei bambini deve avvenire in presenza di un adulto.

Imparare a utilizzare la penna 3D


Come avviene per qualsiasi nuova tecnologia o metodo di disegno, non è poi così banale utilizzare in modo corretto e creativo una penna 3d. Il filo semi fluido che producono deve essere maneggiato in modo perfetto, in modo da dare forma proprio all’oggetto che si aveva in mente. Questo tipo di dimestichezza si acquisisce esclusivamente con la pratica, anche se si possono trovare online numerosi tutorial, che permettono di visualizzare le principali tecniche, permettendo di ottenere buoni risultati in tempi molto brevi.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *