Tipologie di decorazioni con sticker da parete

luglio 6, 2016 No Comments »
Tipologie di decorazioni con sticker da parete

Gli adesivi murali sono dei prodotti innovativi, che permettono di abbellire in poche mosse qualsiasi stanza della casa. Sono particolarmente indicati nelle stanze più vissute, come il soggiorno o la cucina, perché in questi spazi la loro bellezza sarà apprezzata tutti i giorni dagli abitanti della casa.

Scegliere il giusto adesivo murale


In commercio si trovano tantissimi modelli di sticker in vinile, dagli alberi al vento agli uccelli adesivi da muro. Non esiste una regola per scegliere il prodotto più indicato, perché ognuno ha i propri gusti e preferenze e ogni singola abitazione ha un suo stile personale, che meglio si abbina ad un prodotto o ad un altro. La scelta va in genere fatta cercando di acquistare qualcosa che ci piaccia veramente, evitando le mode del momento. La cosa migliore sarebbe trovare un’azienda artigianale di produzione di sticker da parete, in modo da potersi far preparare un modello del tutto originale e personalizzato. Queste ditte permettono ai loro clienti di scegliere tra tantissimi diversi modelli base, che possono essere arricchiti, o di cui si possono variare i colori e le dimensioni, in modo da renderli più adatti alla stanza in cui saranno inseriti.

Preparare la parete


Il muro su cui si vuole attaccare lo sticker dovrà essere pulito e spolverato, in modo da rimuovere qualsiasi residuo, che si noterebbe in modo eclatante una volta fossato il vinile sulla superficie. In alcuni casi si può decidere di collocare l’adesivo su un mobile, nel qual caso può essere opportuno pulire la superficie con un prodotto sgrassatore e attendere che si asciughi perfettamente. Prima di applicare l’adesivo è bene fare delle prove di posizionamento, fissandolo con dello scotch di carta, per avere una precisa idea dell’effetto finale. Potrebbe anche essere opportuno utilizzare un metro e una squadra per preparare il perfetto posizionamento dell’adesivo, nella posizione più opportuna. A questo punto basta staccare la parte retrostante dello sticker, per poi incollarlo sulla parete.

Se le cose vanno storte


Nel caso in cui l’adesivo si posizioni in modo scorretto, è possibile ripetere le operazioni iniziali: solo dopo aver centrato la posizione alla perfezione sarà opportuno premere accuratamente su tutte le zone del pannello, in modo da farlo aderire alla superficie sottostante in modo tenace. Se nel corso del tempo si decide di eliminare l’adesivo lo si può tranquillamente staccare dalla parete, come se fosse una sorta di buccia. L’operazione potrebbe portare a rovinare leggermente l’intonaco e anche a rendere inutilizzabile lo sticker.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *