Iniziare con la borsa online e le opzioni binarie

novembre 15, 2015 No Comments »
Iniziare con la borsa online e le opzioni binarie

C’è chi definisce l’attività di investimento in borsa un “gioco”, non un gioco vero e proprio, si tratta di una definizione, ma c’è chi invece preferisce utilizzare la parola “investire”, considerando questa attività più una professione che un gioco. In effetti è proprio così. Quando si parla di investimento non si può sottovalutarne la portata ed il significato alla luce delle sue implicazioni.

Un’analisi dei mercati finanziari ci fa subito accorgere che non si può parlare di “gioco”, ma di investimenti che hanno un fondamento teorico e pratico alla loro base. Un gioco resta tale ma non si può parlare di gioco laddove vi sono dei soldi da investire e con i quali cercare di trarne un profitto.

Un assunto base, quindi, è quello che si investe in borsa per ottenere un ritorno economico. La domanda è: “come e dove conviene investire?”

Partiamo dal presupposto che la borsa è una piazza di incontro e scambio tra acquirenti e compratori, che scambiano beni (asset) fra cui: materie prime (oro, petrolio etc…), valute, indici, azioni etc… Questi beni vengono scambiati ad un certo prezzo che varia in ogni momento. Il prezzo è il risultato dell’incontro tra la domanda e l’offerta.

Un’altra caratteristica della borsa è la sua accessibilità. Oggi investire nella borsa è possibile rispetto a tempo fa, quando era riservata ai pochi addetti ai lavori. I mercati si sono aperti a tutti coloro che vogliono investire e possono farlo sfruttando le tecnologie avanzate. L’investimento in borsa online consente infatti a tutti di potersi affacciare sui vari mercati disponibili.

Si può fare trading online da casa propria, dal proprio ufficio, dal proprio pc o da smartphone. Da questi dispositivi si può avere  accesso ai dati in tempo reale specchio dell’andamento dei mercati.

Gli strumenti per operare nella borsa sono semplici da utilizzare e permettono di fare le operazioni di trading in piattaforme intuitive e molto ricche di tool appositi con i quali entrare nel vivo dell’investimento.

In rete si trovano ottimi buoni consigli per iniziare a fare trading online.

Per fare investimenti nella borsa online si possono utilizzare le opzioni binarie, uno strumento che consente di fare trading online in modo semplice e di entrare ed uscire dal mercato per ottenere guadagni anche oltre l’85% del capitale investito.
Gli investimenti con le opzioni binarie prevedono un rischio legato solo alla singola operazione, parliamo quindi di rischi contenuti e di percentuali di guadagno o di perdite fisse.

Le opzioni binarie sono strumenti di investimento legale e regolamentato da organismi quali CySEC e CONSOB, che si occupano di regolamentare le società finanziarie intermediarie che offrono le piattaforme di trading su cui operare.

L’accesso alle piattaforme non ha costi, quindi si può iniziare facendo investimenti utilizzando il proprio capitale. I broker sono le le società che offrono le piattaforme di trading.

La prima cosa che si deve fare per poter cominciare ad investire in borsa è reperire e cercare molte più informazioni di quelle che si hanno in una prima fase.

Cosa è il mercato? Vi sono siti web e risorse dove raccogliere delle informazioni generali per poter muovere i primi passi.

Un approfondimento sulle opzioni binarie è necessario per capire come utilizzare questo strumento. Il web è ricco di guide e tutorial gratuite per comprenderne il meccanismo, per conoscere le possibilità che abbiamo di poter investire con le tipologie di opzioni binarie sulle quali è possibile investire.

Vi sono poi le strategie che ci consentono di fare un trading in opzioni binarie in modo consapevole e mirato. Come detto, le opzioni binarie permettono di ottenere guadagni anche molto elevati, ma bisogna inquadrare le giuste strategie per non rischiare di perdere il capitale investito.

Fra le strategie da mettere in atto vi sono quelle che puntano ad una gestione ottimale del capitale. Uno dei fattori più importanti del trading riguarda proprio la gestione del rischio.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *