Come assicurare le auto storiche?

novembre 2, 2015 No Comments »
Come assicurare le auto storiche?

Come esistono le assicurazioni per i veicoli normali, cioè quelli cui siamo più abituati, così esistono anche quelle per le auto storiche e moto d’epoca. Chi è appassionato di questo genere di auto e moto, partecipa ad incontri e raduni specifici ed organizzati proprio a questo tipo di vetture. Si tratta di mezzi storici che necessitano, ovviamente, della stessa copertura assicurativa al pari di tutte le altre, per poter circolare su strada.

Vi sono delle polizze specifiche che devono essere generate proprio per garantire l’assicurazione di questa tipologia di mezzi. In pratica si tratta di polizze assicurative diverse da quelle dedicate ai mezzi più comuni, caratterizzate da formule speciali e messe a punto dalle compagnie assicurative.

Per essere considerate auto o moto d’epoca le auto/motovetture devono avere dei requisiti precisi e definiti. Il primo requisito riguarda l’età del mezzo: l’auto o la moto in questione deve avere più di vent’anni ed essere conservato in ottime condizioni. E non solo: l’auto o la moto dovranno essere considerate di valore da un punto di vista storico-culturale.

Altro elemento riguarda, invece, l’età dell’assicurato. Per la stipula a nome proprio di una polizza assicurativa per auto o per moto d’epoca, l’età minima del richiedente deve essere di 23 anni.

Dopo che tutti i requisiti siano stati soddisfatti, potrete procedere con la registrazione e l’iscrizione del veicolo all’ASI (Automotoclub Storico Italiano), per provarne la storicità. Prima di questa iscrizione, però, dovrete assolvere allo step precedente, ovvero iscrivere la vettura ad un club o associazione dei veicoli federati con l’ASI.

    • Verificati tutti i punti precedenti necessari all’assicurazione per le vetture storiche, vediamo cosa cambia nell’assicurazione delle auto storiche.

Il proprietario del veicolo deve inviare la documentazione alla compagnia assicurativa prescelta. In genere questa specifica tipologia di mezzi ha una polizza particolare per il genere della categoria ed è soggetta ad una serie di agevolazioni dal punto di vista assicurativo. La prima riguarda il costo, nettamente inferiore rispetto alle polizze tradizionali.

Fra gli altri vantaggi offerti dalle altre compagnie assicurative vi sono anche la classe di merito fissa e la guida libera, che consente a chiunque l’opportunità di guidare il veicolo.

Chi possiede più di un’auto o di una moto d’epoca può usufruire di soluzioni commerciali che prevedono la possibilità di assicurare in un’unica formula tutti i veicoli.

In questa guida alle assicurazioni per le auto storiche potete trovare altre informazioni e approfondimenti su questo argomento.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *