Perchè la cartomanzia al telefono funziona?

settembre 23, 2015 No Comments »
Perchè la cartomanzia al telefono funziona?

Alcuni giorni fa in rete è spuntata fuori la testimonianza di Giacomo, un signore sulla cinquantina con tanto di famiglia al proprio seguito. Stando a quanto si leggeva nella sua testimonianza si parlava di un  uomo che ha sempre tenuto particolarmente ad avere una moglie che lo amasse e a crescere due figli che gli volessero del bene vero, autentico, trasparente; ma al di là dell’affetto riposto nei confronti della sua famiglia Giacomo amava molto anche il suo lavoro di consulente per una nota società finanziaria.

Cartomanzia al telefono

Ma da un momento all’altro il castello che questo pover’uomo aveva costruito anno dopo anno, è inesorabilmente crollato su se stesso: Giacomo ha perso il lavoro e la famiglia, per quanto non si fosse distaccata da lui in maniera fisica, ha comunque allentato l’affiatamento riposto verso l’uomo di casa. Di nascosto da sua moglie Giacomo le ha tentate tutte pur di rialzarsi in piedi e di rifarsi un futuro pur alla veneranda età dei cinquant’anni, ma mai ha perso la lucidità, mai ha anche solo pensato di lasciarsi andare ai metodi che gli promettevano del denaro facile ma che al tempo stesso avrebbero potuto procurargli una macchia indelebile sulla propria coscienza.

La cartomanzia al telefono ha perciò rappresentato una delle poche forme di supporto pulite e oneste rimaste ancora da provare. Mettendosi in contatto con un servizio di divinazione reperito tramite un paio di minuti di navigazione su Internet, Giacomo ha tenuto diverse telefonate con un professionista non solo dei tarocchi, ma anche della psicologia e dei sentimenti che governano l’animo umano. L’esperto con cui l’uomo è entrato in confidenza gli ha fatto tornare la voglia di vivere grazie ai consigli che gli ha saputo proporre, grazie all’incoraggiamento che gli ha infuso e grazie alle prospettive di ripresa che gli ha steso dinanzi ai suoi stessi occhi.

Ebbene sì, perchè per quanto i media ci abbiano indotto a pensare al contrario, in realtà la cartomanzia coi tarocchi non si propone solo ed eslcusivamente di ascoltare l’interlocutore, fornire una lettura e via, fine della storia. No, perchè un cartomante prima di essere tale è soprattutto un abile conoscitore della psiche umana, delle sue potenzialità e delle sue debolezze; ed in quanto tale si propone come una persona in grado di aiutare le altre senza ricorrere a metodi truffaldini ma semplicemente analizzando la realtà circostante, incoraggiando come si farebbe con un buon amico e proponendo metodi di ripresa quanto più concreti.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *