Le coppie di valute più scambiate nel forex

agosto 26, 2015 No Comments »
Le coppie di valute più scambiate nel forex

Quando si parla di mercato Forex, si parla di compravendita di valute monetarie. Infatti nel Forex è possibile scambiare tra di loro le valute dei vari Paesi, acquistando una valuta e vendendone un’altra. Dunque i trader Forex possono vendere ed acquistare coppie di valute (currency pairs) e speculare sul tasso di cambio, ossia sulla condizione economica di un Paese (rappresentata dal valore della sua moneta) rispetto a quella di un altro Paese. Tutto ciò costituisce la speculazione nel mercato Forex, il più grande mercato valutario del mondo.

Le sei coppie di valute più scambiate

Gli scambi che avvengono nel mercato Forex sono moltissimi ma quasi tutti coinvolgono il dollaro americano: la percentuale di scambi effettuati con coppie di valute in cui è presente il dollaro americano è altissima (87%); le coppie che coinvolgono il dollaro USA e un’altra valuta major si chiamano “coppie majors” e sono le coppie di valute più scambiate nel Forex. Le coppie majors sono sei, vediamo quali sono in ordine di percentuali di scambi effettuati:

  1. EUR/USD (euro/dollaro americano)
  2. USD/JPY (dollaro americano/ yen giapponese)
  3. GBP/USD (sterlina inglese/dollaro americano)
  4. USD/CAD (dollaro americano/dollaro canadese)
  5. USD/CHF (dollaro americano/franco svizzero)
  6. AUD/USD (dollaro americano/dollaro australiano)

Coppie di valute maggiori, esotiche e cross valutari

Nelle coppie major, il dollaro americano è in coppia con una delle sei  major, cioè delle valute più scambiate nel Forex. Tutte le valute nel Forex sono indicate con una sigla ISO di tre lettere; le prime due lettere fanno capire qual è il Paese (ad esempio, nella sterlina GBP, GB sta per “Gran Bretagna”) mentre la terza ed ultima lettera fa capire di quale tipo di moneta si tratta (P sta per “pound”, ovvero sterlina).

Le coppie di valute in cui è presente soltanto il dollaro americano come valuta major, combinato a valute meno scambiate si chiamano “coppie esotiche di valute” (ad esempio, la coppia USD / MXN -dollaro statunitense / peso messicano). Queste coppie sono meno utilizzate negli scambi Forex rispetto alle coppie major. Le coppie invece in cui non compare il dollaro americano, si chiamano “cross valutari” (ad esempio, la coppia EUR/GBP – euro / sterlina britannica).

Comprare e vendere coppie di valute

Tra tutte le coppie di valute, comprare e vendere coppie di valute maggiori è sicuramente la scelta più conveniente poiché è più facile prevedere l’andamento delle valute major rispetto a quello delle valute meno diffuse. “Andare long” vuol dire comprare una coppia di valute e, in questo caso, la prima valuta (chiamata valuta base) viene acquistata mentre la seconda (chiamata valuta quotata) viene venduta. “Andare short” significa invece vendere una coppia di valute e, in quel caso, la valuta base viene venduta mentre la valuta quotata viene acquistata.

Per comprare e vendere coppie di valute è necessario consultare tutti i grafici disponibili per poter ipotizzare il giusto andamento del tasso di cambio. Tutto il Foreign Exchange Market si basa sulle currency pairs e sul loro acquisto o sulla loro vendita.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *